Alda Merini

" I MIEI IERI" di Alda Merini

I MIEI IERI

"NON SONO PIU' QUELLA DI IERI,

NON SO COME SARO' DOMANI.

MA POSSO DIRTI COME SONO OGGI CON I MIEI IERI."    (Alda Merini)

 

Ecco i pensieri di un'ospite della Comunità Educativa Integrata "Alda Merini" alla poesia:
Si cambia in continuazione.
Possiamo dire di essere "work in progress", processo che ci accompagna per l'intera esistenza: ieri, oggi e domani.
La nostra interiorità è un complesso calderone di bisogni, sensazioni, pensieri, desideri e emozioni. Tutto ciò ci rende "come siamo oggi con i nostri ieri."
Neanche i singoli giorni sono tutti uguali.Solo gli stolti non cambiano, e che brutta cosa, oserei dire!
I nostri ieri (gioie e dolori compresi) ci hanno permesso di essere quello che siamo oggi, e i nostri oggi ci permetteranno di essere ciò che saremo domani.
Gli ieri non dobbiamo ricordarli con sofferenza, ma con gioia perchè è proprio grazie a loro che siamo diventati noi stessi, e non c'è cosa più bella che essere sè stessi!!!!!

 

Tags: 

BODY PAINTING - Il corpo, una tela da dipingere

Nella Comunità Integrata Alda Merini di Castellanza, per giovani donne con disturbo di personalità borderline, ogni mercoledì si svolgono attività creative.

Questa settimana le ragazze, insieme alle educatrici, hanno realizzato il Body Painting, la tecnica di pittura corporea cha ha originissime antichissime. Il Body Painting rappresenta probabilmente la prima forma d’arte praticata dall’uomo.

La pittura corporale rappresentava, e rappresenta tutt'ora, un vero e proprio linguaggio, un sistema di comunicazione non verbale.

Primi inserimenti della Comunità Integrata "Alda Merini"

La Comunità "Alda Merini" di Castellanza (VA), operativa da qualche settimana, accoglie ragazze e giovani donne con disturbo di personalità borderline. Le quattro attuali ospiti hanno come enti invianti i Comuni di Gallarate, Busto Arsizio, Samarate, Limbiate e la Neuropsichiatria di Gallarate.

L'équipe degli operatori della comunità adotta il metodo denominato GET - Gruppi Esperienziali Terapeutici - nato nell'ambito del Day Hospital per il trattamento del disturbo borderline di personalità dell'Ospedale S. Raffaele e adattato alle esigenze della comunità residenziale. La comunità "Alda Merini" prevede il coinvolgimento stabile di queste figure specialistiche: lo psichiatra responsabile clinico dott. Raffaele Visintini, ideatore del GET e responsabile del Day Hospital citato, uno psichiatra farmacologo, uno psicoterapeuta-psicodiagnosta clinico e un responsabile, psicologo, della comunità integrata. Tali figure operano in équipe con gli operatori (psicologi, psicoterapeuti, educatori).

Comunità educativa integrata "Alda Merini" per il trattamento del disturbo di personalità borderline - Progetto sperimentale

È operativa la comunità “Alda Merini” di Castellanza (VA) che accoglie ragazze dai 12 ai 18/21 anni con problemi collegati alla disregolazione emotiva e per il trattamento degli esordi del disturbo di personalità borderline. Il servizio offerto è una "sperimentazione di unità d'offerta innovativa sperimentale e non prevista dalla rete Regionale" (Decreto n.