Carol Woytila

IL GIORNO DELLA MEMORIA/Quel piatto di semolino che ha salvato Wanda Póltawska

di Luigi Campagner,ilsussidiario.net, 26 gennaio 2018

Wanda Poltawska è conosciuta come l’amica più cara di Carol Woytila. La sola donna ad avere libero accesso agli appartamenti pontifici di cui – caso unico- possedeva le chiavi dell’ascensore privato. Col giovane sacerdote Woytila si erano conosciuti finita la guerra, dopo l’esperienza del seminario clandestino di lui e della reclusione nel campo di concentramento a Ravensbrück di lei. Un legame tenace e proficuo che fu interrotto solo dalla morte dell’uomo “venuto da lontano”, eletto Papa nel frattempo: un amore durato 55 anni di cui Wanda ha dato testimonianza nel libro Diario di un’amicizia (2010) che raccoglie alcune parti del suo diario spirituale.