SNODI è un network di riabilitazione psicologica che dal 2014 raggruppa le attività dei Centri Artemisia e Centri Snodi. Obiettivo: sviluppare una rete di assistenza psicologica come supporto alle istituzioni e agli enti operanti sul territorio per contrastare i fenomeni di disagio di donne, madri

Cosa chiede a genitori (e prof) un 13enne "troppo effeminato"?

di Luigi Campagner, ilsussidiario.net, 12 gennaio 2017

"Troppo effeminato, tredicenne tolto alla madre. E a Padova scoppia la polemica", o almeno così auspicherebbe il titolista di Repubblica che rilancia la notizia che il Mattino di Padova ha messo in prima pagina martedì 10 gennaio. Senza il contorno di un po' di polemica, si sa, i lettori sono meno motivati a seguire i commenti.

Il "Gesù manager" di Bob Briner, tra farisei, tornei Atp e W. Buffett

di Luigi Campagner, ilsussidiario.net, 24 dicembre 2016

Mentre il timer corre all'indietro verso il termine ultimo per gli acquisti di Natale, cresce l'ansia dei ritardatari e soprattutto di quella nicchia di esigenti che anche dalla "strennetta" presa all'ultimo momento pretendono un insight in grado di far luce almeno su un paio di questioni universali. Un po' come quel paziente di Ernst Kris reso famoso da Jacques Lacan, che appena uscito dallo studio dello psicoanalista si aggirava alla ricerca di un locale che avesse nel menù del giorno delle "cervella fresche", spinto dall'appetito — rimasto insoddisfatto dalla seduta — di qualche altra buona — anche nel senso di ghiotta — idea. Al caso di questi incontentabili farebbe comodo il libro di Robert (Bob) A. Briner (1935­ - 1999) dal titolo intrigante — ma forse non meno urticante per certe sensibilità teologiche, di quanto non lo siano per gli animalisti i riferimenti alle cervella fritte — Gesù come manager. Gli insegnamenti di Gesù per il business di oggi. Pubblicato vent'anni fa e affermatosi poi come long seller, il libro di Briner è l'ideale per l'epoca di Twitter. Con 144 pagine (comprese quelle finali per gli appunti del lettore) il libro fa pensare a un tweet più che a un saggio (noioso), dove in ogni pagina Briner distilla quanto di meglio ha imparato in quarant'anni di business, ai massimi livelli del suo settore, e dalla sua soddisfacente esperienza di cristiano evangelico.

Chiusura uffici amministrativi

Gli uffici amminsitrativi della sede di Castellanza (VA) saranno chiusi dal 23 al 26 dicembre e riapriranno il 27 dicembre.

"Fiabe per pensare" di Luigi Campagner in libreria e sulle piattaforme

Segnaliamo il libro del Dott. Luigi Campagner, psicoanalista e direttore dei Centri Artemisia Fiabe per pensare. Proposte di racconto e ascolto. Il testo ha avuto riscontri lusinghieri di critica e in libreria: è anche un utile e simpatico regalo di Natale. È disponibile su tutte le piattaforme on line e sul sito dell'editore Lindau (vd. link qui sotto). Riportiamo qui due recensioni sul testo citato.

http://www.lindau.it/Libri/Fiabe-per-pensare

 

 

 

 

Convegno a Casale Monferrato sull'inclusione

Si è svolto, con soddisfazione dei relatori, degli organizzatori e del pubblico, nel quale erano comprese le autorità del comune di Casale Monferrato presenti all'evento, il convegno Inclusione sociale: esperienze e prospettive. Il convegno si è sovlto nella sede della comunità genitore-bambino Santa Terese il 18 novembre.

Pubblicato, a cura di Walter Gatti, "N come Natale" della collana "Le parole della musica"

Abbiamo il piacere di segnalare che è disponibile da dicembre in libreria un volume insolito che raccoglie cento canzoni che ruotano attorno al tema del Natale. Si tratta di N come Natale, primo volume della Collana “Le parole della musica”, edito da ABEditore (224 pp. 9.90 euro). Il volume è curato da Walter Gatti con la collaborazione di Alessandro Berni, Luca Franceschini, Gabriele Gatto e Fausto Leali. Il libro è un “divertente cocktail editoriale che ha l’obiettivo di censire e riassumere quel che la musica ha voluto dire del fatto natalizio e delle sue conseguenze umane e religiose”. Gatti, cronista musicale e di cultura e musicista rock-blues, è curatore sia del testo che della relativa collana.  

Primi inserimenti della Comunità Integrata "Alda Merini"

La Comunità "Alda Merini" di Castellanza (VA), operativa da qualche settimana, accoglie ragazze e giovani donne con disturbo di personalità borderline. Le quattro attuali ospiti hanno come enti invianti i Comuni di Gallarate, Busto Arsizio, Samarate, Limbiate e la Neuropsichiatria di Gallarate.

L'équipe degli operatori della comunità adotta il metodo denominato GET - Gruppi Esperienziali Terapeutici - nato nell'ambito del Day Hospital per il trattamento del disturbo borderline di personalità dell'Ospedale S. Raffaele e adattato alle esigenze della comunità residenziale. La comunità "Alda Merini" prevede il coinvolgimento stabile di queste figure specialistiche: lo psichiatra responsabile clinico dott. Raffaele Visintini, ideatore del GET e responsabile del Day Hospital citato, uno psichiatra farmacologo, uno psicoterapeuta-psicodiagnosta clinico e un responsabile, psicologo, della comunità integrata. Tali figure operano in équipe con gli operatori (psicologi, psicoterapeuti, educatori).

Pagine