EMERGENZA CORONAVIRUS

Le cooperative “Il Sentiero” e “La Clessidra” accolgono le indicazioni delle autorità per contenere il contagio da virus SARS-CoV-2. È stato pertanto deciso – salvo diverse disposizioni – di CHIUDERE GLI UFFICI fino a venerdì 3 APRILE.

SIAMO REPERIBILI
Confermiamo però l’apertura delle nostre comunità. Tutti i nostri PROFESSIONISTI sono IN PRIMA FILA per garantire agli ospiti la migliore assistenza possibile anche durante l’emergenza sanitaria.

PER RICHIESTE D’INGRESSO, URGENZE E NECESSITÀ STRINGENTI SONO REPERIBILI:
Il Direttore Generale dr. Luigi Campagner
cel.:3484901857
email: campagner@ilsentiero.org
La Responsabile Amministrativa dr.ssa Monica Gulden
cel.:347 4144771
email: m.gulden@ilsentiero.org

UN SENTITO GRAZIE AI NOSTRI OSPITI, PAZIENTI E A TUTTE LE OPERATRICI PER LE LORO CONDOTTE RESPONSABILI E LA COMPLETA DISPONIBILITÀ.

Benvenuto!

Ben arrivato sul sito del nostro Network Snodi che dal 2014 raggruppa le attività dei Centri Artemisia e dei Centri Snodi. Ogni giorno ci impegniamo a sviluppare una rete di assistenza, attraverso la collaborazione e il supporto alle istituzioni e agli enti che operano su territorio nazionale, per contrastare sia i fenomeni di disagio di donne e madri con figli minorenni che gli esordi del disturbo di personalità borderline tra giovani e giovanissimi.

Cosa offriamo ai nostri ospiti

RIABILITAZIONE

I progetti vanno da un minimo di 6 mesi ad un massimo di circa 4 anni perché c’è bisogno di tempo per arrivare all’autosufficienza. Diamo ai nostri ospiti il massimo dell’attenzione con educatori e psicologi, in compresenza nelle strutture 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. In più di 20 anni di attività abbiamo stretto rapporti i migliori professionisti sul territorio e quando se ne presenta la necessità organizziamo valutazioni sia delle madri che dei minori ma anche corsi come quelli di accompagnamento al parto o di pronto soccorso pediatrico.

ASSISTENZA

Ogni ospite ha un operatore di riferimento che lo segue fin dai primi passi, conosce approfonditamente la sua situazione personale e mantiene i rapporti anche con gli assistenti sociali. Dal momento della firma del “Patto d’ingresso” si è domiciliati presso la struttura. Viene assegnata una camera e si condividono le mansioni di cura della casa, degli spazi personali e comuni, della preparazione dei pasti, tra ospiti e educatori. Favoriamo fin da subito un clima che aiuta il dialogo e l’intrecciarsi di rapporti umani profondi.

SOSTEGNO

Chi arriva alle nostre comunità su segnalazione dei Servizi Sociali o delle Neuropsichiatrie Infantili sta vivendo situazioni di grave disagio e ha bisogno di ritrovare stabilità e fiducia sia dentro che fuori di sé. Noi ci impegniamo a redarre un Progetto Educativo Individuale che in un lasso di tempo prestabilito permetterà al nostro ospite di ripartire e rendersi nuovamente indipendente. Il nostro sostegno è completo anche in attività quotidiane come l’accompagnamento alle visite mediche e il supporto scolastico.

Non è finita qui!

INTEGRAZIONE SOCIALE

Le comunità sono realtà votate all’integrazione. Organizziamo spesso incontri tra gli ospiti e la comunità che ci accoglie per gettare ponti e vincere la diffidenza.

ACCOGLIENZA

Nelle nostre 8 strutture su Lombardia e Piemonte abbiamo ospitato più di 1500 persone tra donne e minori e abbiamo all’attivo ben 2 progetti sperimentali.

PROFESSIONALITÀ

Esperienza più che ventennale su problematiche che vanno dalla gestione delle diagnosi psichiatriche, alla tossicodipendenza, al supporto alle donne e ai loro figli.

 

 

Cosa ti interessa?

Le comunità mamma bambino?

Le comunità per adolescenti e ragazze con disturbo borderline?

Guardiamoci in faccia

Comunità
9
Ospiti
1569
Anni di attività
24
Collaboratori
87

Ultime notizie dal Network

testimonianza di comunità dalla zona rossa

Testimonianza di comunità dalla zona rossa.

Il 2020 è iniziato con una di quelle situazioni che dividerà il tempo in prima e dopo. Sì, perché l’unica certezza è che qualcosa sta cambiando e che probabilmente sarà irreversibile. La nostra comunità dista pochi chilometri dalla “zona rossa” individuata inizialmente. E si trova ancora adesso nell’occhio del ciclone, come tutta la Lombardia. Clicca […]

vita in comunità ai tempi del coronavirus

Vita in comunità ai tempi del Coronavirus

Il giorno 21 febbraio 2020 il Cittadino di Lodi ha pubblicato un articolo che ha cambiato le nostre vite dentro e fuori la comunità: “Coronavirus, primo test positivo per un 37enne ricoverato a Codogno”. La prima reazione di noi operatrici della comunità L’Incoronata di Zorlesco (LO) è stata di incredulità, accompagnata ad una buona dose […]

ingresso comunità per disturbo borderline

Ingresso in comunità per trattare il disturbo borderline.

Abbiamo già comunicato l’imminento apertura della comunità Frida Kahlo. Adesso ti raccontiamo la procedura d’ingresso per entrare in comunità per trattare il disturbo borderline di personalità. Se è questo il tuo problema, la nostra comunità potrebbe essere il posto giusto per te. Siamo infatti i primi in Italia ad utilizzare il metodo GET in ambito […]

Guarda tutte le notizie

Ci trovate qui

Viale Italia, 21 - 21053 Castellanza (VA)
0331 482196

Snodi Network tiene alla privacy dei suoi visitatori. Se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy